lunedì 28 giugno 2010

Corso One Stroke Painting

Sabato mattina terrò il mio primo vero corso One Stroke livello Beginners...... sono emozionata, ansiosa, e un po timorosa..... Mi sento come se fossi sotto esame.....


Spero di dare alle mie corsiste tutto quello che serve per imparare bene questa tecnica e far trascorrere loro qualche ora in tutta serenità e allegria.

venerdì 25 giugno 2010

Il sospeso trasparente


Il sospeso trasparente è una tecnica decorativa applicabile dove la fantasia lo richiede.

L'ideatrice della tecnica è Monica Allegro, artista creativa italiana che ha diffuso questa tecnica in giro dando vita a creazioni davvero particolari.

Grazie all'aiuto di una allieva e amica di Monica ho potuto apprendere i primi rudimenti della tecnica e realizzare una collana fresca ed originale.


E' bello realizzare con le proprie mani queste composizioni. E partecipare a questo corso mi ha fatta divertire e stare bene con me stessa e con le mie amiche di avventura.

giovedì 24 giugno 2010

La creatività e le amicizie

La creativitità ha bisogno di essere sviluppata a 360° e non va tenuta ferma in un'unica specialità…… la ricerca di nuove tecniche è voglia di sperimentare nuovo genio creativo,e questo può avvenire solo attraverso la pratica e la realizzazione di cose sempre nuove.

Ho cominciato col decoupage per abbandonarlo quasi subito, ma non è detto che non lo riprenda, per arrivare alla pittura decorativa. Ma la mia voglia di conoscere e sperimentare è sempre viva. Qualche volta ci provo da sola, andando in giro per il web in cerca di notizie e nozioni che mi possano aiutare e dare qualche idea, altre invece mi lascio aiutare da persone più esperte di me, amiche che si prestano a condividere con me le loro esperienze e il loro sapere. E non posso che essere grata a queste persone che hanno tanto da insegnarmi e dalle quali assorbo come una spugna ogni più piccola sfumatura. Condividere il proprio sapere fa bene all'anima e aiuta a sorridere.

Tramite il web ho conosciuto tante persone ed alcune di queste persone mi stanno dando tanto. In tutti i sensi.

C'è un mondo molto vasto dietro la creatività, fatto di colori, pennelli, colori, carte, e fantasia. Un mondo che sembra splendente e pieno di solidarietà, ma più vai avanti e più scopri che sotto quella patina di splendore c'è un mondo sommerso, fatto di invidie, gelosie e cattiverie gratuite. Non mi ci ritrovo in questo mondo sommerso. Lo lascio a chi si nutre di queste cose.

Nella mia continua ricerca scarto tutto ciò che è sommerso e tengo con me soltanto il meglio, lo splendore dei colori, la voglia di creare, la gioia di dare agli altri un po del mio sapere e la gioia di ricevere da chi ha voglia di condividere il proprio sapere. E chi non accetta questo mio modo di essere non fa parte del mio mondo. La porta di questo mio mondo è aperta a tutti, tutti ci possono entrare e tutti sono liberi di uscirne con la stessa facilità con cui sono entrati. Non trattengo nessuno anzi…. Spingo fuori con gioia tutto ciò che può turbare il mio modo di essere. Amo la spontaneità, la sincerità, il sorriso. Sulla porta della mia creatività c'è un cartello…. Su quel cartello ci sono poche e semplici regole……."Chi non sa essere spontaneo, chi non sa essere sincero e chi non sa sorridere col cuore è pregato di restare fuori"

mercoledì 9 giugno 2010

La mia prima Dimostrazione


Ed eccomi qui a raccontare le sensazioni che mi hanno accompagnata nella mia prima dimostrazione.

Dire che ero agitata è poco. Un misto di sensazioni, ansia, paura di non essere all'altezza, di non riuscire a parlare e non riuscire a far passare il messaggio giusto che potesse dare entusiasmo alle signore presenti.

Ho parlato a ruota libera per circa due ore dando informazioni e spiegando per sommi capi quale tecnica si andava ad affrontare. Ho guardato una per una le persone presenti senza però vederle, presa com'ero dalle mie emozioni. Mille domande a cui ho dato risposte spero esaurienti. E poi il via alla dimostrazione vera e propria…. Dipingere davanti ad un gruppo di persone che ti guarda con occhio critico non è facile. Devi dare il meglio di te e non commettere errori. Si è sotto la lente del microscopio e ogni più piccolo errore può dar di te un'immagine diversa. Devi essere professionale e precisa.

Spero di essere riuscita nel mio intento e di aver trasmesso alle persone presenti un po dell'amore che io ho per questa tecnica. Ora mi rimane da aspettare il primo incontro ufficiale con le mie allieve